MadlER (Modello partecipato per Agende Digitali Locali in Emilia-Romagna)


lightbulb-iconMadlER (Modello partecipato per Agende Digitali Locali in Emilia-Romagna).

Il progetto MadlER, della Regione Emilia Romagna, è finalizzato a supportare e guidare gli enti locali del territorio regionale all’adozione delle Agende Digitali Locali, vale a dire documenti strategici sullo sviluppo della società dell’informazione che siano in linea con quanto stabilito dagli analoghi documenti strategici elaborati a livello comunitario (Agenda Digitale Europea), nazionale (Agenda Digitale Italiana) e regionale (Piano Telematico dell’Emilia-Romagna).

Il progetto MADLER prevede il raggiungimento dei seguenti risultati:

  • Creare ed approvare da parte dei rappresentanti politici l’Agenda Digitale Locale per il Comune di Bologna coerente con la pianificazione europea e nazionale e ancor più con quella regionale (PiTER). In tal modo sarà favorita la creazione di un collegamento tra le strategie EU, nazionali, regionali e localo;
  • Consolidare uno standard metodologico regionale per la definizione d la creazione della ADL;
  • Definire formalmente (attraverso Agenda Digitale) delle priorità strategiche dell’ente in relazione alle priorità del PiTER, dell’Agenda Digitale Italiana e dell’Agenda Digitale Europea;
  • Incrementare le conoscenze e competenze in possesso delle figure decisionali (politiche e direzionali) del Comune di Bologna nello specifico settore della società dell’informazione (formazione e informazione);
  • Realizzare processi partecipativi innovativi, on line e off line, utili a massimizzare il coinvolgimento di tutti gli stakeholders di riferimento.

Lo scopo è fare sì che le azioni per la promozione della società dell’informazione, anche in considerazione della scarsità di risorse a disposizione e della necessità di razionalizzare e ottimizzare gli investimenti, siano il più possibile integrate e sinergiche con quelle proposte a promosse dai livelli di governo regionale, nazionale ed europeo.

Per questo il progetto si pone anche l’obiettivo di promuovere la conoscenza delle strategie europee,  nazionali e regionale presso gli enti locali, organizzando iniziative di informazione e formazione, e fornendo strumenti e metodologie di misurazione che permettano di verificare gli ambiti sui quali intervenire con più urgenza, per venire incontro alle esigenze dei territori.

Infine, sempre in considerazione di questi obiettivi di fondo, si punterà a promuovere dei processi partecipativi innovativi nei territori, che permettano il massimo coinvolgimento dei portatori di interesse locali, dai cittadini, alle aziende, alle associazioni, nella definizione delle Agende Digitali degli enti.

Tutte queste iniziative saranno promosse facendo tesoro degli strumenti di governance regionali, primi fra tutti lo stesso Piano Telematico e la Community Network, che sono stati definiti nel corso degli stessi anni e hanno permesso alla Regione e agli enti locali di lavorare in sinergia per la promozione dell’e-government e lo sviluppo di una società dell’informazione.




AMBITO:
Agenda digitale


FINANZIAMENTI:
405.000 euro


DURATA PROGETTO:
Dal 01-01-2012 al 31-12-2014


EXTERNAL LINKS:
http://digitale.regione.emilia-romagna.it
http://www.agendadigitale.org
http://europa.eu/legislation_summaries/information_society/strategies/si0016_it.htm


CITTA':
Bologna